Come svanire completamente

Come svanire completamente – Alessandro Baronciani

https://www.youtube.com/watch?v=06vCQFHX3jA

Come svanire completamente è una storia a fumetti fatta a pezzi e messa in una scatola. Da completare a mente. Non è un giallo. È una storia d’amore tra onde, internet, libri di geografia, mare grigio e un ragazzo innamorato di una ragazza il cui desiderio è soltanto quello di scomparire completamente.

Il nuovo progetto di Alessandro Baronciani è stato presentato così.

È un lavoro peculiare fin dalla sua nascita: qualche mese fa è stata lanciata una raccolta fondi a scatola chiusa. Chiunque fosse stato incuriosito dalla storia o dal suo particolare formato avrebbe potuto comprare l’opera, prima ancora che fosse stato disegnata o montata.

Sì, perché non si tratta di un fumetto “tradizionale”: a chiunque l’abbia comprato arriverà una scatola contenente dei libretti (circa quaranta) assieme a cartoline e mappe per completare la storia.

A rendere affascinante il progetto sono tantissime cose: innanzitutto, come già detto, la sua particolarità.

Nessuno di noi potrà entrare in una fumetteria e sfogliarlo per capire se ci può piacere o no, si poteva prenotare solo con la filosofia dell’Adesso o mai più.

1

 

Il titolo farà anche sicuramente effetto a tutti quelli che hanno passato l’adolescenza a cantare assieme a Thom YorkeThat there, that’s not me” e via discorrendo.

Un bel tuffo nel passato, lasciandosi rapire da una storia d’amore e di voglia di fuggire, un po’ ammaliante e un po’ struggente, in cui tutti noi possiamo rivedere aspetti dei nostri amori passati (e delle nostre fughe).

2

 

Tutte le immagini dell’articolo provengono dal blog tenuto da Baronciani, che pubblica anteprime e aggiornamenti periodicamente: è una valutazione prematura, certo, ma in ogni anteprima si ritrova la malinconia che caratterizza lo stile di questo autore, complice anche il tema del mare e dell’acqua più in generale. Sembra di sentirla, quella pioggerellina sottile che cade sul mare di ottobre e ha l’odore di fine estate!

 

3 4

 

Insomma, per ora da recensire c’è solo un’idea, che io ho trovato originale e molto interessante: chi non fosse riuscito a comprarlo o l’avesse scoperto grazie a questa recensione, può andare sulla pagina http://comesvanirecompletamente.it e vedere le fumetterie o le fiere dove trovarlo.

Infine, il lavoro sarà stampato a settembre e verrà spedito attorno a ottobre: ci risentiremo all’arrivo per una recensione non solo sull’idea, ma sul lavoro finito.

Buona lettura!

 

 

  • MITEE

MITEE è un collettivo creativo di nerd amanti dei fumetti, che prende il nome da una citazione di Alan Moore: “Madness Is The Emergency Exit” (The killing joke). Il collettivo ha partecipato a numerosi progetti, cambiando sempre nome, cercando di non pietrificarsi in un’identità; per questo motivo, quando abbiamo incontrato la Germani Editore a Pisa, abbiamo chiesto espressamente di non individualizzare il nostro lavoro.

MITEE è composto sia da donne che da uomini, sia da anziani che da giovani ed è geograficamente diffuso.

Recommended Posts

Leave a Comment