Il mistero dei cerchi nel grano

La nostra Antonella Polenta – già autrice di Nel cerchio del tempo – ci da alcune informazioni su un mistero contemporaneo…


 

Sono più di vent’anni che si parla della comparsa di insoliti cerchi, dapprima semplici via via più complessi, nei campi di frumento e ancora non è stata trovata una risposta certa. Il fenomeno è apparso per la prima volta nel sud dell’Inghilterra, soprattutto nella contea di Wiltshire,nel triangolo ai cui vertici si trovano le cittadine di  Marlborough, Aveburye Devizes, degne di nota per leggende e siti neolitici.Marlborough vanta la presenza del Silbury Hill, un tumulo preistorico dove sembra siano conservate le ossa del mago Merlino, tant’è che la cittadina vanta un motto “ubi nunc sapientis ossa Merlin. Ad  Avebury si trova, invece, un sito megalitico, addirittura più antico di Stonehenge. Qualche anno fa, nel museo di Devizes, è stata organizzata una mostra fotografica in cui venivano mostrate le foto di sorprendenti e giganteschi crop circles. Ma quale sia il vero significato di questi pittogrammi, malgrado le più disparate e affascinanti spiegazioni, non è dato saperlo. Da osservazioni fatte e testimonianze raccolte sembra che questi agroglifi, come sono anche chiamati, per l’80% siano attribuibili alla mano dell’uomo, i cosiddetti artisti del grano, per il 20% la loro origine rimane misteriosa. Alcuni ufologi hanno azzardato ipotesi di interventi alieni, i meteorologi li hanno attribuiti a vortici di plasma che sfiorerebbero le spighe facendole adagiare sul terreno. Questa seconda ipotesi sembra piuttosto inconsistente dal momento che il plasma si genera da gas riscaldati a temperature altissime e inesistenti in natura. Oppure c’è l’affascinante ipotesi dei globi di luce che sorvolando i campi genererebbero la piegatura delle spighe.

cerchio

Dai cerchi nel grano al “Cerchio nel Tempo” di Antonella Polenta

A prescindere dalle varie interpretazioni e congetture io ritengo queste formazioni sorprendenti e talmente misteriose da avermi spinta a concepire un romanzo fantastico nel quale tre spavaldi ragazzini, un bel mattino, scorgendo alcuni cerchi nei campi di grano dei genitori per vederci chiaro, persino con l’ausilio del binocolo, iniziano a osservare i campi nei quali nel giro di una notte sono apparsi i misteriosi circoli. Nel mezzo occhieggiano oscuri oggetti in crisocalco. Stimolati dalla curiosità e dalla voglia d’avventura, dopo aver raccolto il bottino, si lasceranno trasportare in un mondo incantato dominato da creature mitologiche, appartenenti all’Olimpo assiro-babilonese. Per riportare la pace nell’Universo e impedire la vittoria del Caos dovranno affrontare una serie di insidie,tranelli, trabocchetti, risolvere enigmi, indovinelli, giocare d’astuzia e abilità. Grazie al loro intervento e con l’aiuto di divinità benevole il Bene riuscirà a trionfare sul Male.

  • Antonella Polenta

Recommended Posts

Leave a Comment