Fumetti di Natale

Come ogni anno, si avvicina Natale e alcun* del nostro collettivo MITEE hanno risposto a una semplice domanda per darvi qualche idea su regali di Natale a tema fumettistico. La domanda è: “Qual è il fumetto più bello uscito in questo 2016?

Le risposte sono raccolte in questo post: come potete vedere, non tutt* hanno motivato la loro scelta.

Speriamo che questa lista di idee possa esservi utile!

  • Patience” di D.Clowes: è Daniel Clowes, c’è bisogno di altre spiegazioni?
  • La repubblica del catch” di N.De Crecy
  • Morire in piedi” di A. Tomine
  • La terra dei figli” di Gipi: commozione vera per una storia post-apocalittica che diventa (come sempre quando Gipi comincia a disegnare) una riflessione delicata sui sentimenti, sulla nostalgia, sulle scelte che prendiamo.
  • Rolling blackouts – dispatches from Turkey, Syria and Iraq” di S. Glidden: purtroppo solo in inglese, un reportage a fumetti che non pretende di insegnare, ma solo di raccontare delle storie, le storie delle persone che l’autrice incontra nel suo viaggio e di come i media interagiscano con queste persone. Consigliatissimo!
  • Tumulto” di S. Rocchi e A. Milani: un viaggio in moto nei Balcani, un libro che ho apprezzato tanto per i disegni (dal pastello all’acquarello, con tratti che in alcune pagine diventano quasi espressionismo) quanto per l’affetto che provo invariabilmente per i racconti in cui si parla di crescere senza tradire il proprio vissuto
  • Se Dio esiste” di J. Sfar
  • La mia vita in barca” di Tadao Tsuge

E voi?

Qual è stato il vostro fumetto del 2016?

rolling-blackouts


 

  • MITEE

MITEE è un collettivo creativo di nerd amanti dei fumetti, che prende il nome da una citazione di Alan Moore: “Madness Is The Emergency Exit” (The killing joke). Il collettivo ha partecipato a numerosi progetti, cambiando sempre nome, cercando di non pietrificarsi in un’identità; per questo motivo, quando abbiamo incontrato la Germani Editore a Pisa, abbiamo chiesto espressamente di non individualizzare il nostro lavoro.

MITEE è composto sia da donne che da uomini, sia da anziani che da giovani ed è geograficamente diffuso.

 

Recommended Posts

Leave a Comment